La finanza agevolata che sostiene
lo sviluppo della tua impresa.
Sempre al tuo fianco.
Efficienza e risparmio energetico.
Ridurre gli sprechi per la
Pubblica Amministrazione e le aziende.
Nuovo standard internazionale
per la gestione di energia
Certificazione ISO 50001.
Comunica la sostenibilità.
A tutti e nel modo giusto.

BANDI



04/05/16 - Responsabilità Sociale: contributi alle imprese lombarde

Regione Lombardia e le Camere di Commercio Lombarde tramite Unioncamere Lombardia, intendono favorire la diffusione della responsabilità sociale nelle micro, piccole e medie imprese (MPMI) lombarde.
L’obiettivo del presente bando è quello di incentivare progetti a valenza sociale, ambientale e/o culturale che prevedano il coinvolgimento dell’impresa a favore della comunità locale sulle tematiche di Sviluppo locale sostenibile, Green Economy e Innovazione sociale.

Il presente bando intende finanziare, tramite contributi a fondo perduto, progetti presentati da
parte delle imprese (MPMI lombarde) nei seguenti ambiti di intervento:
1) attività a favore della comunità locale per lo sviluppo sostenibile legate all’impatto aziendale sul territorio e/o finalizzate a rispondere ai bisogni della comunità locale stessa (a titolo di esempio: recupero di strutture architettoniche con finalità di utilità sociale adottando tecnologie innovative/eco-compatibili, progetti di coinvolgimento delle comunità locali, azioni di integrazione, coinvolgimento e controllo di filiere "corte" e responsible sourcing, acquisti solidali sul territorio, sensibilizzazione e sostegno alla comunità locale per consumo critico, realizzazione di orti urbani, tutela paesaggistica, recupero di tradizioni
e memoria storica, collaborazione con strutture scolastiche e formative sul tema della Responsabilità Sociale, volontariato d’impresa, ecc.);
2) attività legate allo sviluppo della “green economy” per la sostenibilità ambientale con ricadute dirette e misurabili sul territorio (ad esempio: mobilità sostenibile, riqualificazione di aree verdi, riduzione degli sprechi e delle emissioni, product life-cycle, management ambientale, miglioramenti della qualità delle emissioni, acque, riduzione dei rifiuti, ecc.);
3) attività di innovazione sociale con il coinvolgimento della società civile, volontariato e “terzo settore” (ad esempio: soluzione di problematiche territoriali socio-economiche, progetti di coesione sociale coinvolgendo le fasce sociali più deboli, integrazione sociale, sicurezza dei luoghi e contesti socio territoriali, ecc.).
I progetti dovranno avere impatto dettagliato e oggettivo ed essere realizzati in Lombardia.

Il contributo a fondo perduto verrà concesso nella misura massima del 50% delle spese sostenute ammissibili (al netto di IVA) con un valore minimo di contributo pari a € 10.000,00 fino a un massimo di € 50.000,00. Verranno pertanto presi in considerazione solo i progetti con spese ammissibili non inferiori a Euro 20.000,00 più IVA. Ogni soggetto richiedente potrà presentare una sola domanda di contributo che sarà erogato all’impresa sulla base della rendicontazione delle spese effettivamente sostenute a conclusione degli interventi e al superamento dell’investimento minimo delle spese ammissibili. 

Fonte: www.unioncamerelombardia.it